Trullo D'Oriente
Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    C@ramell@
    Guest

    Predefinito Altro - La salute costa cara!

    Dal primo gennaio l'accesso al pronto soccorso diventa a pagamento per i cosiddetti "codici bianchi" cioé i casi non gravi: la visita costerà 25 euro.
    Il ticket al pronto soccorso già esiste in 12 regioni e oggi viene esteso in tutta Italia. Si continua a giustificare malamente questa tassa sulla salute come prevezione al ricorso improprio alle cure d'urgenza. I codici bianchi sono circa il 15% delle visite al pronto soccorso, per un totale di 2 milioni e 700 mila prestazioni l'anno e il pagamento dei 25 euro, porterà alle casse delle regioni 13 milioni di euro. Dal pagamento del ticket per i codici bianchi sono comunque esenti i cittadini che giungono per traumatismi e avvelenamenti acuti.
    Inoltre si pagheranno 10 euro per visite specialistiche o esami ambulatoriali in aggiunta al costo già in vigore di 36,15 euro, quindi la prescrizione del medico di base, per un massimo di otto prestazioni, passera a 46,15 euro. Questo ulteriore ticket farà entrare nelle casse pubbliche una cifra molto più imponente: ben 810 milioni di euro. Sarà esentata circa la metà degli italiani, 27 milioni in tutto.

    Attenzione poi a ritirare i risultati degli esami: chi non lo farà entro 30 giorni sarà costretto a pagare l' intero costo della prestazione. Cifre che possono anche essere di diverse centinaia di euro come quelle per le Tac e le risonanze!

    Fonte : Ansa
    Link




  2. #2
    AlieNiko
    Guest

    Predefinito

    Sentito ieri al TG...sarà anche un modo per "scoraggiare" i malati meno gravi (mah), ma tanto fra poco pagheremo anche l'aria che respiriamo -_-




  3. #3
    Utente TV L'avatar di |c3M4n
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Talsano
    Messaggi
    1,125
    Segno zodiacale
    Cancro
    Sono
    Uomo

    Predefinito

    A mio modo, quando si scrivono i lati negativi della finanziaria, se si agisce in modo obiettivo e imparziale, si dovrebbero anche elencare quelli positivi. Ovvero:

    - 3 miliardi di € in più per l'ammodernamento degli ospedali;
    - 70 milioni di € in più per la ricerca scientifica;
    - Riduzione farmaci di fascia A;
    - Riduzione tariffe laboratori analisi;

    Una precisazione sulla riforma del ticket. Prima era 36,15 € con un massimo di 8 prestazioni incluse. Ora è di 36,15 €, più 10 € per ogni prestazione, per un massimo sempre di 8. Inoltre anche gli esenti che non ritirano le analisi entro 30 gg, pagheranno il relativo ticket (la cosiddetta "Responsabilizzazione del cittadino").
    Giusto per essere obiettivo, come dicevo sopra e specificare anche gli aspetti negativi.




Discussioni Simili

  1. In Italia il player Blu-ray costa il doppio
    Di mimmuzzo nel forum Web, Tecnologia, Informatica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-06-2007, 10:06
  2. Quando Windows costa tre dollari?
    Di mimmuzzo nel forum Web, Tecnologia, Informatica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-04-2007, 09:58

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •