Parte a Taranto una petizione popolare contro l'insediamento del rigassificatore. In prospettiva si profila un referendum cittadino ma nel frattempo la scelta ricade su un'azione di ampia sensibilizzazione e di aggregazione di tutte le forze sociali e politiche contrarie all'impianto. La petizione è promossa da una rete di associazioni che comprende Lipu, Italia Nostra, PeaceLink, Taranto Sociale, Wwf, Il cormorano, Assemblea permanente sull'ambiente e della sicurezza, Comitato di quartiere città vecchia. La raccolta di firme è stata presentata nell'ambito di una conferenza stampa svoltasi nella sede della Uil ionica.

Link

PS: La discussione sul rigassificatore è qua, ho aperto un nuovo topic per dargli un po' più di rilievo