In trecento sono partiti dalla contrada di Cernera per raggiungere il paese e chiedere al presidente della Regione, Nichi Vendola un suo personale intervento per riuscire a sbloccare l’iter per la ricostruzione del ponte. Sono praticamente quattro anni che quell’infrastruttura, situata sul tratto della provinciale n. 41, è impraticabile. Cedette, infatti, sotto il peso dell’alluvione del 2003.

Articolo TarantoSera