I Comuni al lavoro per tentare di anticipare i tempi di pulizia dei litorali ionici. L’arrivo inaspettato della stagione estiva ha conseguentemente messo in difficoltà le amministrazioni comunali che notoriamente programmano per la metà di giugno la bonifica delle aree costiere in previsione dell’arrivo dei bagnanti. Le temperature di questi ultimi giorni hanno superato notevolmente la media stagionale invogliando i cittadini a godere del sole alla riva del mare. Domenica c’è stato il primo esodo verso le spiagge che, purtroppo, sono risultate sporche. Domani, giornata di festa, è previsto un nuovo assalto, ma le amministrazioni, seppure mobilitatesi, non riusciranno a garantire una pulizia totale del territorio prima della metà di maggio.

Articolo TarantoSera