La differenza nella competizione elettorale tra il centrosinistra, diviso, e il centrodestra, unito, l’hanno fatta i mediatori. Nel primo schieramento nessuno è riuscito a tenere insieme i pezzi nonostante la scelta dei Ds di fare l’Ulivo e quella dei due candidati sindaci Pasquale Lasorsa e Anania Chiarelli di fare un passo indietro a favore di Antonio Scialpi.

Articolo TarantoSera