Ha accoltellato il fratello durante una violenta lite poi si è pentito e lo ha accompagnato in ospedale. Renato Briganti, cinquantunenne talsanese, è finito in carcere con la pesante accusa di tentativo di omicidio. Suo fratello Armando, di trentanove anni, è ora ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale “SS. Annunziata”.

Articolo TarantoSera