Avrebbe dato fuoco alla casa perchè si sentiva solo. Pesante come un macigno una condizione che non riusciva più a sopportare e che lo avrebbe spinto a compiere il clamoroso gesto che gli è costato una denuncia a piede libero. La solitudine spesso purtroppo può essere una cattiva consigliera. Autore del pericolosissimo atto dimostrativo un pensionato di ottant’anni che viveva in una piccola abitazione situata nel centro storico di Crispiano. Per dar fuoco all’appartamentino ha acceso delle candele dopo averle posizionate nel vano cucina. Nella stanza c’erano due bombole di gas e questo avrebbe potuto provocare una esplosione con danni per le abitazioni vicine. Insomma un pericolo scampato nella tarda serata di ieri al civico 54 di via Dalmazia, grazie al provvidenziale intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Massafra.

Articolo TarantoSera