Non è una novità per gli addetti ai lavori. Uno dei problemi più grossi per rendere più appetibile il porto di Taranto in questa concorrenza internazionale che si svilupperà nei prossimi anni è quello del dragaggio dei fondali alla banchine.

Articolo TarantoSera