Oggi sul calendario è stata segnata l’ennesima giornata di sciopero dei lavoratori. Ad iniziare dalle 8 di questa mattina, su iniziativa dello Slai Cobas ( che però aveva esteso l’invito a tutti i lavoratoti interessati, a prescindere dalle tessere sindacali) davanti i cancelli del cimitero San Brunone, i lavoratori che si occupano dei servizi cimiteriali hanno atteso la risposta dei candidati sindaco al loro appello.

Articolo TarantoSera