Il clan Cicala avrebbe imposto il prezzo di commercializzazione delle cozze e ordinato ritorsioni nei confronti dei mitilicoltori che non accettavano. E il boss era spesso adirato con alcuni “cozzaroli” tarantini cos come emerge dalla miriade di intercettazioni telefoniche.

Articolo TarantoSera