Il giudice del lavoro di Taranto, Luisa Rotolo, ha respinto la richiesta di applicazione dell’articolo 700 avanzata dai sindacati metalmeccanici Fim, Fiom e Uilm, contro il licenziamento di tre operai da parte dell’Ilva. A darne notizia l’avvocato dell’azienda Claudio Schiavone. Secondo il legale nell’ambito di una procedura cautelare, la prospettazione ambientale, relativa al numero di infortuni occorso ai tre dipendenti e alla loro incapacit tecnica di far fronte al lavoro siderurgico, stata ritenuta valida.
I licenziamenti, intanto, restano confermati. Ai tre operai, nei giorni scorsi, l’Ilva aveva anche provveduto a corrispondere il trattatmento di fine rapporto.

GazzettaDelMezzogiorno