La città si è svegliata con l’odore acre di bruciato: 50 cassonetti sono stati incendiati nella notte nel Borgo antico. Bidoni della spazzatura traboccanti di rifiuti che da giorni non vengono ritirati per la protesta dei dipendenti Amiu per il mancato pagamento degli stipendi. Immondizia e cenere. E’ quello che resta della città ionica, divorata dagli egoismi collettivi di una classe dirigente che l’ha portata alla rovina.

IlMeridiano