La missione civilizzatrice della musica non è tramontata affatto, classica o no che sia. Sempre più spesso (ricordate Live Aid?) si salda infatti ad iniziative benefiche. Come nel caso del grande concerto organizzato per il 18 maggio nel Teatro Orfeo dal Lions club Taranto Host nell'ambito dei festeggiamenti per il cinquantenario della sua fondazione. Coerentemente con gli obiettivi del Lions international - la più grande organizzazione mondiale di service - il Taranto Host ha deciso di destinare le offerte raccolte nell'occasione ad un'opera di grande impatto sociale: l'acquisto degli arredi per «Casa mia», la casa famiglia per persone down autosufficienti che sta sorgendo a Taranto, in un locale concesso dal Comune ed attualmente in ristrutturazione, per iniziativa del lion Nino Leone, presidente dell'Associazione italiana persone down di Taranto.

Link