All’indomani dei nuovi sequestri che hanno raggiunto l’arsenale - ieri sono stati apposti in via preventiva i sigilli al reparto Fonderie a seguito delle verifiche sul rispetto della normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro - i sindacati dei metalmeccanici hanno tenuto questa mattina l’assemblea dei lavoratori dell’indotto proprio davanti ai cancelli dello stabilimento di via Di Palma.

Articolo TarantoSera