Prima di colpire per la quarta volta si è gentilmente rivolta al giovane alla cassa. «Scusi ma qui ci sono le telecamere?». A quel punto il ragazzo, vista l’esperienza maturata in soli quaranta giorni, ha capito che si trattava di un rapinatore. Ed ha provato a bluffare. «Sì ci sono» - ha risposto prontamente.

Articolo TarantoSera