Trullo D'Oriente
Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Utente TV L'avatar di CrazyHorse
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Taranto (2)
    Messaggi
    4,834
    Segno zodiacale
    Toro
    Sono
    Uomo

    Predefinito Taranto - Rigassificatore, disponibilità della Regione

    “Il Consigliere Borraccino può essere sereno. Non ci sono cambiamenti nella posizione della Regione sul rigassificatore. Come è noto nel PEAR e in tutte le dichiarazioni degli esponenti del Governo Regionale è stato dichiarato e ribadito che la Puglia è disponibile ad accogliere un rigassificatore a due condizioni: la possibilità di esprimere la VIA e la concertazione con il sistema delle autonomie locali.

    L’assenza di tali condizioni per Brindisi motiva il NO a quel sito.
    Per Taranto sono aperte le procedure di VIA con le audizioni delle parti interessate, compreso i sostenitori del no, procedure attualmente sospese in attesa della consegna da parte dei proponenti l’impianto della documentazione aggiuntiva richiesta dal Ministero dell’Ambiente.

    Una volta espletata la VIA l’apposito Comitato esprimerà un parere tecnico (per legge non vincolante rispetto a quello della VIA nazionale) che andrà all’attenzione della Giunta cui spetta la decisione politica.
    Pertanto al momento nessuno può esprimere una previsione sull’esito della procedura.
    Nell’intervista radiofonica l’Assessore all’Ecologia si è soffermato sulle ragioni del NO a Brindisi ed ha ricordato che è aperta la possibilità di Taranto.

    Sarebbe davvero sbagliato se per affermare la legittima posizione di una parte politica si sottacesse quella che è l’unica vera novità del confronto radiofonico e cioè la dichiarata disponibilità del Sottosegretario allo Sviluppo Economico, On. A. Gianni, alla convocazione della conferenza dei servizi per esprimere la VIA su Brindisi, richiesta perorata dalle Autonomie Locali brindisine, dal Presidente Vendola, da tutto il Governo Regionale e, si crede, anche da tutto il centrosinistra”.

    Sono le parole di Michele Losappio, assessore all'Ecologia, riguardo la questione del rigassificatore a Taranto.

    Qui, trovate l'articolo sul corriere del giorno (pdf), mentre qui trovate le reazioni sul Meetup di Beppe Grillo.




  2. #2
    Utente TV L'avatar di CrazyHorse
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Taranto (2)
    Messaggi
    4,834
    Segno zodiacale
    Toro
    Sono
    Uomo

    Predefinito

    praticamente è inutile sbattersi, hanno già deciso tutto..




  3. #3
    Esperto "Ambiente" L'avatar di Peppe Cicala
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Diossina Town
    Messaggi
    393
    Segno zodiacale
    Non dichiarato
    Sono
    Uomo

    Predefinito

    Crazy come ti demoralizzi facilmente dai.
    Dimentichi che esiste un comitato per il no. Il Comitato contro il rigassificatore di Taranto ha promosso per giovedì 14 dicembre cioè ieri un’assemblea pubblica con dibattito che si è tenuto alle ore 16.30 nel Salone degli Stemmi della Provincia di Taranto in via Anfiteatro 4.

    L'introduzione è stata fatta da Leo Corvace che ha esposto le
    ragioni del no alla costruzione nel nostro territorio di
    un impianto di rigassificazione alla luce delle 40
    osservazioni critiche che il Ministero dell'Ambiente ha
    inviato alla multinazionale spagnola Gas Natural che ha
    proposto il progetto.

    Sono intervenuti come relatori: Dino Borri, docente di Pianificazione
    Territoriale del Politecnico di Bari, e Valeria Monno,
    docente di Pianificazione Territoriale del Politecnico di
    Taranto.

    Il prof. Dino Borri, che fa parte del Comitato dei Saggi
    per l'educazione ambientale nominato presso il Ministero
    dell'Ambiente, che ha relazionato su "Sviluppo sostenibile,
    pianificazione urbana e impianti a rischio di incidente
    rilevante".

    La prof.ssa Valeria Monno relazionerà su "Valutazione di
    Impatto Ambientale, partecipazione democratica e
    validazione scientifica".

    Ha moderato Maria Giovanna Bolognini del Comitato contro il
    rigassificatore di Taranto.

    Nel corso dell’incontro sono stati illustrati i dati tecnici
    e ambientali in base ai quali il Comitato contro il
    rigassificatore, come recepito dal Ministero dell’Ambiente
    nelle quaranta obiezioni poste all’azienda responsabile
    del progetto, ha evidenziato l'incompatibilità del
    rigassificatore con il contesto locale, già gravato da
    nove impianti a rischio di incidente rilevante. Il tutto supportato da filmati.


    Fra gli scopi di assemblea pubblica vi è stato quello di
    promuovere una Commissione Scientifica che consenta di
    conferire una validazione e una documentazione alle
    controdeduzioni che il Comitato contro il rigassificatore
    elaborerà non appena la Gas Natural risponderà alle 40
    obiezioni del Ministero dell'Ambiente. Il lavoro intrapreso
    sarà messo in comune con gli altri comitati sorti in
    Italia nei siti dove sono stati previsti i rigassificatori.

    La Commissione Scientifica che è stata proposta, è aperta
    alla collaborazione di tutti coloro che in città si occupano di
    ambiente e di sicurezza e avrà un respiro nazionale raccogliendo il contributo di esperti e docenti di fama nazionale.

    Il lavoro finora svolto dal Comitato contro il rigassificatore lo ha
    reso interlocutore attendibile e presente presso le nostre istituzioni
    locali e presso il Governo centrale; tuttavia si ritiene necessario, nell’ottica di un processo di partecipazione democratica, che la cittadinanza sia resa soggetto partecipe e decisore attivo nell'ambito della Valutazione di Impatto Ambientale, che non può essere lasciata nelle sole mani di tecnici nominati da quegli stessi uomini politici che sostengono le ragioni del rigassificatore.

    La proposta di costituzione di una Commissione Scientifica è quindi
    un'occasione di partecipazione a quanti intenderanno offrire il loro
    apporto di competenze e di idee.

    In particolare il Comitato fa appello al mondo della scuola,
    dell'università e della comunità scientifica perché la Valutazione di
    Impatto Ambientale sia occasione di dibattito, approfondimento e
    ricerca interdisciplinare.

    Ti sembra poco? Comunque Crazy anche tu sei importante....fatte sentè...
    Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.




  4. #4
    Founder "Admin" L'avatar di Alex
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Diossina Town
    Messaggi
    7,431
    Segno zodiacale
    Toro

    Predefinito

    Grande Pe




  5. #5
    Utente TV L'avatar di rosainferno
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    taranto
    Messaggi
    125

    Predefinito

    quali sono le possibilità che questo scempio venga alfine messo nella nostra città? Dobbiamo sempre accettare "supini" quello che ci impongono dall'alto? Brindisi non è un sito adatto, e xkè Taranto, con tutto lo skifo ecologico che già c'abbiamo, lo è?!!??? Se questo "VIA" finisce con un esito favorevole per il sito di Taranto, vuol dire che come sempre è tutto truccato e qualcuno come sempre si è messo qualcosa in tasca per cambiare le carte in tavola xkè anke un pollo direbbe che nella situazione di Taranto, mettere un ennesimo impianto ad alto riskio è solo pura follia!!!!
    esplosione dirompente di vitalità




  6. #6
    Esperto "Ambiente" L'avatar di Peppe Cicala
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Diossina Town
    Messaggi
    393
    Segno zodiacale
    Non dichiarato
    Sono
    Uomo

    Predefinito

    I politici fra loro fanno cosi:
    "Se tu dai una cosa a me io poi do una cosa a te"
    ...a buon inteditor...
    (meno male che non sono tutti così, ma poi o lo fai, o ti ci fanno diventare)...




Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-03-2007, 23:51
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-10-2006, 20:37
  3. Taranto - Gas Natural e Ilva sponsor della Regione Puglia
    Di CrazyHorse nel forum News - Cronaca
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-09-2006, 20:37

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •