Trullo D'Oriente
Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Utente TV L'avatar di CrazyHorse
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Taranto (2)
    Messaggi
    4,834
    Segno zodiacale
    Toro
    Sono
    Uomo

    Predefinito Taranto - Roberta Vinci, tarantina, CAMPIONESSA DEL MONDO

    Di queste cose ne capitano poche, e quando capitano credo debbano avere il giusto risalto mediatico. E' per questo che questa news va messa qui e non nella sezione sport.

    MILANO, 18 settembre 2006 - A 30 anni esatti dalla vittoria in coppa Davis, l'Italia ha conquistato, ancora una volta fuori casa (nel 1976 a Santiago del Cile, quest'anno a Charleroi, in Belgio), l'equivalente manifestazione femminile, denominata Fed Cup e ideata nel 1963 per festeggiare i 50 anni della Federazione Internazionale.
    Sono due decenni che il tennis italiano in gonnella ottiene maggior consenso rispetto a quello maschile. Furono Raffaella Reggi e Sandra Cecchini, a metà anni Ottanta, le prime a superare in risultati i maschietti che vivevano quasi esclusivamente nel ricordo di Adriano Panatta e compagni. Poi Silvia Farina e la sua indiscutibile professionalità furono da traino alla generazione successiva che ci ha regalato queste fantastiche quattro campionesse capaci di firmare un'impresa destinata a passare alla storia.
    L'Italia di Charleroi è la prima nazione senza una top ten vittoriosa in Fed Cup (Francesca Schiavone è n° 14, Flavia Pennetta 20, Mara Santangelo 33 e Roberta Vinci 91). L'Italia quest'anno, sempre fuori casa, ha battuto la Francia della numero 1 Amelie Mauresmo e il Belgio della numero 2 Justine Henin. Ed è proprio la vittoria ottenuta da Francesca Schiavone nell'aprile scorso a Nancy su Amelie Mauresmo che ha spianato la strada verso il successo. Poi l'infortunio della Clijsters e quello della Henin nel doppio di spareggio hanno confezionato un regalo che dissipare sarebbe stato impedonabile.
    Francesca Schiavone, nata a Milano il 23 giugno 1980, è il faro della nostra nazionale già da diversi anni. Ancora non ha mai vinto un torneo Wta ma vanta 7 finali e due quarti di finale negli Slam (Roland Garros e Us Open).
    Flavia Pennetta, nata a Brindisi il 25 febbraio 1982, è tra le più complete giocatrici italiane di ogni epoca. Nel 2006 è stata tra le prime 20 sia in singolare (n° 16) che in doppio (n° 14). Fidanzata con Carlos Moya, ha vinto 3 titoli in singolare, 2 in doppio ed è stata per due volte di fila (2005 e 2006) negli ottavi a Wimbledon.
    Roberta Vinci, nata a Taranto il 18 febbraio 1983, è tra le più grandi interpreti del doppio e in questa specialità ha un bilancio di Fed Cup di 9 vittorie su 9 incontri. Nella classifica di doppio ha sfiorato le top ten (n° 12 nel luglio del 2002) conquistando i tornei Wta di Doha 2001, Portorose 2005 e Canberra 2006.
    Mara Santangelo, nata a Latina il 28 giugno 1981, è una delle poche giocatrici ad attuare con sistematica regolarità il serve and volley. Dopo l'esplosione del 2004 (ottavi all'Australian Open) ha raggiunto la maturità proprio quest'anno con la vittoria nel torneo di Bangalore e l'iingresso tra le prime 35 del mondo.
    L'Italia è dunque la nona nazione della storia capace di vincere sia la coppa Davis che la Fed Cup e Corrado Barazzutti è il secondo vittorioso da giocatore in Davis e da capitano in Fed Cup (prima di lui c'era riuscito soltanto Guy Forget). E ora forza maschietti, che Santander si avvicina.

    (e se la Gazzetta dello Sport chiederà i diritti, glieli pago io)
    (e se ci pensate, la Pennetta è di Brindisi)

    ecco qui la scheda di Roberta Vinci (da Wikipedia):

    Roberta Vinci (Taranto 18 febbraio 1983) è una tennista italiana. Alta 163 centimetri e pesante 60 Chilogrammi, è approdata al professionismo nel 1999, dopo aver vinto tanti tornei nel mondo dilettantistico (ad esempio Quartu Sant'Elena, Cuneo e Lecce).

    Il suo miglior risultato agonistico è la semifinale al Roland Garros del 2004, ottenuta nel doppio con la francese Sandrine Testud. Nel 2005 la Vinci ha ottenuto il torneo di Denin, che le ha fruttato $ 75.000.

    Una delle sue più belle partite fu quella contro la fortissima russa Anastasia Myskina (vincitrice degli Open di Francia nel 2004), battuta sull'erba di Eastbourne nei quarti di finale. Il match, interrotto per una giornata a causa della pioggia, si concluse in due set (6-4, 7-6) per la pugliese, che però ha accusato la stanchezza di dover giocare tre partite in tre giorni, perdendo quindi la possibilità di conquistare quel torneo.

    Forte del suo rovescio a due mani, Roberta Vinci ha partecipato al torneo di Palermo, ma è stata sconfitta ai quarti dall'altra azzurra Flavia Pennetta. Dopo aver battuto a Tokyo la temibile Ai Sugiyama, è diventata numero 64 del ranking WTA.

    Inizia il 2006 brillantemente raggiungendo il terzo turno agli Australian Open, battuta da Kim Clijsters.

    Il 17 settembre 2006, vince con l'Italia la Federation Cup battendo il Belgio di Justine Henin-Ardenne per 3 a 2. In squadra con lei le altre 3 azzurre Francesca Schiavone, Flavia Pennetta e Mara Santangelo, capitanate da Corrado Barazzutti.

    Attualmente n° 37 della classifica WTA mondiale (aggiornato 08 Marzo 2006)




  2. #2
    Utente TV L'avatar di CrazyHorse
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Taranto (2)
    Messaggi
    4,834
    Segno zodiacale
    Toro
    Sono
    Uomo

    Predefinito

    inchiniamoci, orsù




Discussioni Simili

  1. Facoltà di medicina e chirurgia tarantina...
    Di Seth82 nel forum Università - discussioni generali
    Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 10-07-2009, 00:57
  2. Tennis - Roberta Vinci si aggiudica il torneo di Milano
    Di Peter_Murphy nel forum Calcio & Sports
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-12-2006, 01:06
  3. Taranto - E' tarantina la prima donna pilota della MM
    Di CrazyHorse nel forum News - Cronaca
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-08-2006, 00:44

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •