La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - “Nei confronti delle conclusioni delle procedure nazionali di Via per l’ampliamento della centrale Eni di Taranto, è in atto l’ennesima mistificazione dei cultori, più o meno professionali, del ‘no’ a tutto ed al contrario di tutto». A parlare è Pietro Lospinuso, coordinatore provinciale del Pdl che esprime il suo parere in merito all’ampliamento della raffineria. «Tale progetto infatti, che determinerebbe nelle fasi di cantierizzazione 3000 posti di lavoro e 300 a regime, è stato validato non dal Ministro Prestigiacomo,

Leggi l'articolo e dacci un parere...