La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - «Esprimiamo il nostro totale disappunto e le nostre “vibrate” rimostranze per quel che concerne la scelta dei servizi esternalizzati da affidare in house nella IonicaService». E’ il commento che i lavoratori della Cascina affidano ad una lettera indirizzata al Direttore Generale dell’Asl di Taranto Domenico Colasanto, al Presidente della Regione Puglia Vendola ed all’Assessore alla Salute Tommaso Fiore in merito all’affidamento dei servizi “in house”. «In questo periodo - continuano gli addetti al servizio di pulizia all’interno del nosocomio

Leggi l'articolo e dacci un parere...