La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Ormai si autodefiniscono gli (ex) inquilini della case postali. Abitano nel complesso che si trova in via 4 novembre, nel periferico quartiere Paolo VI. Praticamente un “supermercato della casa” da quando ha preso piede la pratica dell’occupazione abusiva. Loro, inquilini legittimi di quegli appartamenti, sono diventati spettatori inermi della di quella che ormai è diventata un’usanza diffusa per “prendere casa”. Impianti danneggiati e porte distrutte sono i segni della “conquista”. A pagarne il prezzo però pare siano proprio loro

Leggi l'articolo e dacci un parere...