La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - «Sì che abbiamo avuto paura. Quell’albero era lì da vent’anni, ed è caduto come un birillo. Mia nipote ha urlato, ho temuto che si andasse a schiantare sulla nostra casa». S’è spaventata davvero, la signora Mina Testa. Ma quanto accaduto nel pomeriggio di ieri nella sua villa nella zona di Pulsano, un tiro di schioppo dalla famosa spiaggia del Gabbiano, è andato in scena anche in altre “case delle vacanze” nella provincia ionica. «Ci sono volute ore per riuscire

Leggi l'articolo e dacci un parere...