La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Un napoletano doveva essere, un napoletano è. Non il 31enne Raffaele Biancolino, che non ha saputo resistere al richiamo della maxiofferta della Juve Stabia. Ma il giovanissimo Salvatore Caturano, 18 anni compiuti il 3 luglio. Fisicamente, ricorda parecchio il pitone, con il suo metro e ottantacinque di altezza. La faccia, invece, è quella del ragazzino cresciuto nelle strade di Scampia. «Vengo da lì, sono uno scugnizzo» racconta al telefono Caturano. Il marcatissimo accento partenopeo, del resto, lascerebbe comunque pochi

Leggi l'articolo e dacci un parere...