La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - “Preferisco andare in carcere che rimanere a casa. Litigo ogni giorno con mia madre e quindi è meglio tornare dentro”. Il ventinovenne Donato Martiello è evaso dai domiciliari e si è fatto arrestare pur di non rimanere in casa coni genitori. Un episodio certamente inusuale che si è verificato, nella serata di ieri, al comando provinciale dei carabinieri. I militari dell’Arma, infatti, hanno dovuto condurre nella casa circondariale di Largo Magli il ventinovenne Donato Martiello il quale si è

Leggi l'articolo e dacci un parere...