La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Si considera «l’unico vero oppositore» dell’amministrazione Stefàno. E da solo, senza claque e inutili contorni, stamattina ha voluto tracciare un bilancio dei primi sei mesi di governo del sindaco di Rifondazione Comunista. Con una importante premessa: la solidarietà alla stampa che Stefàno, inciampando incautamente a fine anno, aveva definito «menzognera».«La stampa — ha detto Eugenio Introcaso — non è quella sovietica. I giornalisti esercitano un potere di critica e non possono essere attaccati quando scrivono cose che non

Leggi l'articolo e dacci un parere...