La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Cosa vuol dire essere un prete di trincea, vivere tra la gente, in strada per incontrare da vicino i problemi dei ragazzi, di chi rischia di bruciarsi a causa della droga? Lo sa bene don Luigi Larizza. Nel ’95 fonda la comunità terapeutica Il Risorto, a Martina Franca. La sua attività di parroco la svolge in un quartiere difficile come Paolo VI. Da due anni è alla chiesa “Sacro Cuore”, in via Dante, né centro né periferia, ai confini

Leggi l'articolo e dacci un parere...