La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO -Come spesso è accaduto nel suo passato (in tante altre situazioni), Taranto da domani, martedì, si troverà dinanzi a un bivio: scegliere il potenziamento e il rilancio, alla grande, del suo polo universitario oppure farlo avvizzire e degradare lentamente fino alla sua scomparsa definitiva. E non ci sarà appello.Perché martedì? Ma perché domani la nostra città registrerà un avvenimento mai annotato: l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Bari che si terrà proprio qui nel capoluogo ionico. E non sarà certamente un

Leggi l'articolo e dacci un parere...