La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Tutto comincia con la segnalazione di un guasto. Da lì i controlli che hanno portato ad accertare come quell’allaccio abusivo fosse in funzione da quattro anni. L’Acquedotto Pugliese sta provvedendo alla sospensione del servizio agli stabili di Via Crispi di proprietà dell’Iacp di Taranto a fronte di una morosità che ha raggiunto i 300 mila euro ed alla assoluta inadempienza agli impegni presi da tutti i soggetti interessati alla vicenda. Acquedotto Pugliese fornisce una versione cronologica dei fatti. “Una

Leggi l'articolo e dacci un parere...