La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Avrebbe sparato dopo un litigio scoppiato per motivi di viabilità. Fabio Murianni, ventinovenne già noto alle forze dell’ordine, sarebbe l’autore del ferimento a pistolettate del quarantaquattrenne Angelo Gravina, avvenuto il 27 maggio in corso Piemonte. Nelle prime ore di stamane Gravina è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Martino Rosati, su richiesta del sostituto procuratore Raffaele Graziano. Pesante l’accusa: tentativo di omicidio. Come detto

Leggi l'articolo e dacci un parere...