La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Non è una città a misura d’uomo e non c’è bisogno di classifiche ufficiali per accorgersene. Ma la bocciatura che a Taranto è arrivata sulle politiche per l’infanzia è da far gelare tutti i genitori preoccupati per il presente ed il futuro dei propri piccoli.Questa volta è stata Legambiente, con il suo “Ecosistema Bambino 2008” a stroncare senza possibilità di appello la città dei Due Mari. Si tratta dell’undicesimo rapporto sulle politiche a favore della partecipazione degli under 14

Leggi l'articolo e dacci un parere...