La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO – I casi più recenti sono quelli di San Vito e del Mon Reve. Lì il fenomeno dell’erosione della costa per l’azione delle acque ha addirittura comportato il divieto di balneazione per lunghi tratti: 250 metri a San Vito ed un centinaio sulla costa del Mon Reve.In entrambe le località di sono verificati gravi smottamenti che hanno reso pericoloso il passaggio e la sosta dei bagnanti. Almeno per questa estate in quei tratti non si potrà fare il bagno.I cartelli

Leggi l'articolo e dacci un parere...