La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Amianto, pneumatici ed elettrodomestici usati, plastica e materiali di risulta edile. Da anni venivano abbandonati da inquinatori di professione nel tratto di scogliera situato tra Tramontone e San Francesco degli Aranci. Nei giorni scorsi é scattato il blitz dei finanzieri della sezione operativa navale. I militari delle Fiamme Gialle hanno infatti individuato una grossa area costiera tra Talsano e la litoranea jonico-salentina che é stata trasformata in una pericolosa discarica a cielo aperto, e l’hanno posta sotto sequestro. L’operazione

Leggi l'articolo e dacci un parere...