La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Il colpo di scena è arrivato a tarda sera da Roma. Premiando la scelta dell’imputata eccellente di affidarsi agli avvocati Franco Coppi, già legale di Giulio Andreotti, e Rocco Maggi. Il ricorso dei due avvocati, infatti, ha aperto una falla nelle argomentazioni che avevano convinto il giudice Pio Guarna prima e la Corte di Appello poi, a condannare l’ex sindaco Rossana Di Bello per le anomalie riscontrate nell’iter seguito per affidare la gestione dell’inceneritore all’associazione temporanea di imprese

Leggi l'articolo e dacci un parere...