La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - La vicenda dell’Area Vasta assume contorni kafkiani. Ieri infatti si è tenuta una riunione tecnica tra il nuovo dirigente responsabile della pianificazione, l’architetto Vincenzo La Gioia, ed i consulenti che erano stati ingaggiati dal suo predecessore, l’architetto Mario Romandini. L’architetto La Gioia avrebbe garantito a tutti i tecnici assunti da Romandini che nessuno sarà rimosso. La squadra era e resta quella disegnata, fra mille polemiche, dal dirigente “tagliato” dal sindaco Stefàno. Il paradosso è proprio questo. Da una parte

Leggi l'articolo e dacci un parere...