La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Il Comune non ce la fa. Servono i privati. E mentre sono sempre meno, anche a causa dei raffreddori diffusi, gli alunni che, sfidando il freddo, entrano in classe a fare lezione, attrezzati con sciarpe e guanti e tenendo indosso anche i cappotti, a Palazzo di città viene convocato un vertice interno per una verifica della situazione. Sotto esame il mancato avvio del riscaldamento nelle scuole dovuto alla mancanza di risorse nella casse pubbliche e alla necessità di intervenire

Leggi l'articolo e dacci un parere...