La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Uffici pubblici inaccessibili, con scale ripide e ascensori rotti o troppo stretti. Autobus privi di pedana, o malfunzionanti. Ma anche scivoli sui marciapiedi perennemente occupati. Ostacoli che l’insensibilità e la scarsa attenzione, più che il cemento, contribuiscono ad erigere. Barriere archi¬tettoniche, quindi, ma anche culturali.Dalla circoscrizione Montegranaro Salinella parte la campagna di “segnalazione spontanea delle barriere architettoniche”. La parola passa ai cittadini, testimoni dei disagi che queste “disattenzioni” causano ogni giorno. L’appello ha per destinatario il Comune, affinché provveda

Leggi l'articolo e dacci un parere...