La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - L’architetto Romandini passa al contrattacco. Qualche giorno fa ha depositato un lungo e dettagliato memoriale per ricostruire tutte le tappe che hanno portato alla sua rimozione dall’incarico di responsabile dell’ufficio unico dell’Area Vasta. Il professionista ripercorre le vicende deflagrate con le clamorose accuse pubbliche che gli rivolse il sindaco Stefàno. Il primo cittadino convocò addirittura una conferenza stampa per mettere sul banco degli imputati l’allora responsabile tecnico dell’Area Vasta. Le accuse di Stefàno furono pesanti. A Romandini si rimproverava

Leggi l'articolo e dacci un parere...