La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Un uomo di trentotto anni è deceduto all’ospedale San Giuseppe Moscati dopo due giorni di coma. La tragedia si è consumata ieri sera quando il paziente si è spento a dispetto degli sforzi generosi dell’equipe medica che lo ha seguito per le quarantotto ore in cui l’uomo è stato sotto osservazione nel nosocomio ionico. Ad innescare il dramma, sarebbe stato un rigurgito. L’uomo avrebbe accusato un malore, probabimente mentre stava mangiando. Il conato di vomito però gli avrebbe intasato

Leggi l'articolo e dacci un parere...