La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

STATTE - Tonnellate di rifiuti pericolosi, non pericolosi ed anche radioattivi. Da anni sono rinchiusi in centinaia e centinaia di fusti accatastati nel capannone dell’ex Cemerad, in agro di Statte. La società si occupava dello stoccaggio e del successivo smaltimento dei rifiuti. Venne travolta da una vicenda giudiziaria con denunce e guerra di carta bollate. Fatto sta che il capannone oggi è ancora lì nel territorio della ex borgata diventata Comune. Ed i tecnici che stanno portando avanti un difficile e

Leggi l'articolo e dacci un parere...