La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Pensava di farla franca nascondendo la refurtiva all’interno delle mutande, ed invece a coglierlo in castagna sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato. Protagonista della vicenda è un diciannovenne tarantino, Domenico Salamina, che ieri si è recato presso la sede di una compagnia assicurativa del capoluogo jonico. Ha chiesto all’impiegata di turno nell’agenzia di stipulare una polizza. La donna è stata costretta ad allontanarsi dalla sua postazione per fare delle fotocopie, necessarie per aprire la pratica. E’ stato allora

Leggi l'articolo e dacci un parere...