La presente notizia Ŕ prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

RIMINI - Potrebbe essere un quarantaseienne di origini tarantine il clochard che Ŕ stato bruciato vivo , la scorsa notte alla stazione ferroviaria. Il clochard Ŕ finito nel mirino di alcuni sconosciuti che, prima di appiccare il fuoco gli hanno versato addosso benzina contenuta in una tanica. L‘uomo, di cui non si conosce ancora l‘identitÓ ma che, come detto, potrebbe essere un tarantino che vive per strada nella cittÓ romagnola, Ŕ stato ricoverato nel centro grandi ustioni di Padova.

Leggi l'articolo e dacci un parere...