La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Mancati pagamenti per oltre un milione di euro, consigli d’amministrazione in contrasto tra loro, addirittura l’arrivo in sede dei carabinieri. Soffiano venti di tempesta e infuria la battaglia legale per il controllo dell’emittente televisiva Bs Television. «La situazione è molto grave, il futuro è decisamente a rischio» spiega Adamo Gentile, membro del nuovo consiglio d’amministrazione di Bs, nominato martedì scorso nel corso dell’assemblea straordinaria che ha sancito la nomina del rinnovato cda. Cosimo Quaranta è il presidente, il

Leggi l'articolo e dacci un parere...