La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO – Tre rapine nell’arco di poco più di una settimana. I distributori di carburante sembrano essere entrati in pianta stabile nel mirino della microcriminalità tarantina. Questo il dato che si legge se si considera la strana frequenza con cui si stanno verificando negli ultimi giorni i raid criminali nei confronti dei gestori delle aree di servizio. Sicuramente ad attirarli è l’alto quantitativo di denaro liquido che circola, e di cui possono impossessarsi senza grosse difficoltà, soprattutto agendo durante le ore

Leggi l'articolo e dacci un parere...