La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - I dati relativi ai pignoramenti di immobili nel 2007 per il territorio tarantino mostrano un aumento di circa il 30% rispetto all’anno passato. Una percentuale allarmante che costituisce soprattutto il termometro del disagio economico sociale in cui è costretta a vivere la popolazione del capoluogo ionico. Un disagio che si è pesantemente accentuato all’indomani della bancarotta dell’ente comunale, che ha trascinato con sé nel baratro decine di piccole imprese, costrette a chiudere i battenti ed a mandare a casa

Leggi l'articolo e dacci un parere...