La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Latte alla diossina? Mozzarelle guardate e soprattutto acquistate con sospetto? La risposta dei produttori caseari potrebbe essere riassunta nella massima “l’unione fa la forza”. Gli artigiani ionici si sono organizzati in una nuova associazione patrocinata da Confartigianato. Rilanciano, puntando sulla qualità, sulla valorizzazione del prodotto locale ed artigianale per arrivare al riconoscimento del marchio di qualità. Nel futuro, insomma, c’è l’idea di creare il marchio della mozzarella della murgia tarantina, anticipa il presidente della nuova confederazione, Luca Marzulli. L’obiettivo

Leggi l'articolo e dacci un parere...