La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Dalla società civile alla «società sensibile».Emanuele Papalia conia questa felice espressione per indicare i tarantini che hanno davvero a cuore le sorti di Taranto. E con questo spirito ha messo insieme un nutrito gruppo di cittadini che hanno voglia di contribuire all’agognata rinascita della città. Non la solita élite da salotto che si smarrisce nelle parole, ma persone impegnate, provenienti dalle esperienze più variegate. Ci sono uomini di cultura, come Alfengo Carducci e Piero Massafra, ma anche operai, imprenditori, pensionati,

Leggi l'articolo e dacci un parere...