La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Si può scomodare il cinema trash di E.B. Clucher ed il suo “Ciao nemico” del 1981, interpretazione da ricordare della coppia Giuliano Gemma-Johnny Dorelli. Oppure il più famoso “C’eravamo tanto amati” di Ettore Scola, anno 1974. Perchè è davvero una storia da film quella che ha visto protagonisti Christian Riganò, il muratore di Lipari scopertosi campione, e che avrebbe calcato con successo i campi della serie A, e Taranto.

Leggi l'articolo e dacci un parere...