La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

Riceviamo e pubblichiamo: In ogni seduta consiliare appare sempre più evidente la consistente differenza di livello tra la complessità delle problematiche che inibiscono l’economia della città, in particolare per quanto concerne l’assenza di iniziative idonee a sviluppare palpiti imprenditoriali, e lo spessore di capacità propositiva, programmatica e realizzativa del sindaco e dei suoi assessori (con qualche eccezione come, ad es. Pennuzzi e Cervellera) che, per la loro inerzia, devono addirittura definirsi inesistenti, proprio in considerazione della loro assenza dal campo di battaglia

Leggi l'articolo e dacci un parere...