La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Lo scempio effettuato sulla stazione di pompaggio costruita sulla condotta sottomarina in via Mormore, a San Vito, approda alla Procura della Repubblica, con un e¬sposto presentato dall’associazione culturale di vo¬lontariato “Le Fontanelle”, rappresentata dal presidente Walter Coccoli. La denuncia, presentata lo scorso 18 dicembre, traccia un quadro preciso degli atti di vandalismo sulla struttura, realizzata con una spesa di diversi miliardi di vecchie lire (denaro dei contribuenti), e mai entrata in funzione. La stazione di pompaggio serve infatti la

Leggi l'articolo e dacci un parere...