La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Doveva essere la “sua” partita. Non sarà cosi. «No, non giocherò. Ma essere presente allo Iacovone sì, mi piacerebbe. Prima di tutto per quella che oggi è la mia società, il Potenza, che con me sta avendo un atteggiamento splendido. E poi per incontrare alcuni dei tanti amici che ho lasciato a Taranto». E’ stanco, Andrea Deflorio. Dal rossoblu del Taranto, dove ha vissuto due anni da protagonista assoluto, a quello del Potenza. Arrivato a gennaio, però, si è

Leggi l'articolo e dacci un parere...