La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO – Accertamento tecnico irripetibile a Roma per cercare la verità. E la soluzione del giallo di Manduria potrebbe arrivare dall’esame del Dna. Muove un altro importante passo l’inchiesta sul misterioso omicidio di Giovanni Meo, il funzionario della Regionale assassinato con un colpo di pistola alla testa e bruciato nella sua auto in agro di Manduria. L’accertamento tecnico è stato disposto dal pubblico ministero Enzo Petrocelli sugli indumenti sporchi di sangue scovati dai carabinieri del Ris nell’azienda del vivaista che resta

Leggi l'articolo e dacci un parere...